Posts Tagged ‘Russia’

L’Occidente e l’Afghanistan

17 agosto 2021

In queste ore in Afghanistan si sta scrivendo una storia che rischia di scompaginare l’intero Occidente. Ogni paragone con il Vietnam – a parte le dinamiche della fuga degli americani – è privo di fondamento, perché in Afghanistan si sta verificando qualcosa non previsto dall’ottimismo seriale del liberismo occidentale. Molti, nel passato, hanno dovuto levare le tende dall’Afghanistan lasciando sul terreno morti e onore (basta ricordare gli inglesi ed i sovietici), ma nel presente l’ottimismo a stelle e strisce supportato dalle nazioni europee ha subito una sconfitta senza precedenti – e la cosa non riguarda il piano militare. Ciò che nel passato era riuscito abbastanza agevolmente agli americani, cioè l’addomesticamento culturale attraverso la leva del consumismo e la distruzione o la trasformazione di valori arcaici e tradizioni (vedasi i casi di Italia, Germania e Giappone dopo la seconda guerra mondiale e subito dopo quello della Corea del Sud), non è accaduto in Afghanistan e non sta accadendo in Iraq. Per quanto riguarda il Vietnam, gli Stati Uniti lasciarono il campo ma ciò che sostituì il loro potere non fu affatto un’ideologia arcaica ma un’ideologia, quella marxista, che affondava le sue radici su principi economici, uguali e/o contrari a quelli del capitalismo: la stessa medaglia. Quindi una sconfitta militare e solo in parte economica (cosa è stato del Vietnam è sotto gli occhi di tutti). Ma in Afghanistan le cose sono andate molto, ma molto diversamente.  

(more…)

Tra l’E45 e lo Sputnik, le vignette di Ulde (Ulderico Sbarra)

29 marzo 2021

Una vignetta di satira politica non è mai soltanto il pretesto per una risata, più o meno spontanea, ma è un’analisi – magari solo embrionale – di una situazione che mostra contraddizioni, imbarazzi o aspetti paradossali e comici. E le vignette di Ulderico Sbarra – in arte Ulde – non si sottraggono a questi aspetti; hanno semmai in più il pregio di essere opere che spaziano tra il fumetto, la pittura e, alcune, la poesia, ma non per questo sono meno caustiche ed incisive.

Di seguito quattro vignette che vanno dalle trattative dell’Umbria sui mercati internazionali alla conquista dello spazio, dalla nostalgia per l’Inquisizione ai colossi della distribuzione.

Tesei: pronti ad acquistare lo Sputnik!
Pillon e gli eretici “Griffin”
S’è fermata!
Prove di dignità…