Archive for the ‘Scuola’ Category

Reading for Shoah – Trainarebours – Sala dei Notari (Perugia) – 28 gennaio 2013

20 gennaio 2013

Locandina Trainarebours

Lunedì 28 gennaio, alle ore 17.00, presso la Sala dei Notari, a Perugia, in occasione della Giornata della Memoria, si terrà il Reading for Shoah Trainarebours (un treno a ritroso nella memoria), organizzato dall’IPC “Blaise Pascal”, con il patrocinio del Comune di Perugia e l’ANED (Associazione ex deportati) di Roma . Il reading sarà preceduto dalla testimonianza di Vera Michelin-Salomon , ieri partigiana deportata in lager, oggi testimone dell’ideale di tenere vivo il ricordo delle responsabilità del fascismo e del nazismo nel disastro della guerra e nella persecuzione degli innocenti e per onorare la memoria delle migliaia di perseguitati e soprattutto delle migliaia di donne e uomini italiani che hanno combattuto e pagato, spesso con la vita, la dignità democratica del nostro Paese.

Lo spettacolo si articola di tre momenti. Il primo è un dialogo tra gli studenti che stanno partendo e, idealmente, si svolge in un scompartimento ferroviario. Nella discussione che emerge gli studenti cercano di capire il senso del viaggio ad Auschwitz, della discriminazione razziale, della possibilità insita nell’essere umano di rigurgiti nazifascisti e di sistemi totalitari e disumani. Il secondo e il terzo sono più espressamente lirici. Vengono proposti versi, non troppo noti, tratti dalla letteratura nata dalla risposta ai crimini nazisti, accompagnati da musica dal vivo.

Annunci

Tanto (Pro)fumo e niente arrosto

16 ottobre 2012

Autore: Hans Hillewaert

Credo veramente che il Paese dobbiamo un po’ allenarlo, dobbiamo usare un po’ di bastone e un po’ di carota, qualche volta dobbiamo utilizzare un po’ di più il bastone e un po’ meno la carota, altre volte viceversa ma non troppa carota“. Questa dichiarazione del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Francesco Profumo ha avuto il solo merito di far aumentare la vendita di carote in occasione dello sciopero del giorno 12 ottobre. La frase dell’8 ottobre, infelice nella sua essenza e nella sua formulazione, indica sostanzialmente quanto sia tecnica la cifra di questo governo. Indica inoltre quanta poca considerazione abbiano i tecnocrati per le vicende umane sulle quali sono chiamati a legiferare. Quando escono dai tecnicismi (eufemismi surreali) ed entrano nel linguaggio base, notiamo quanti luoghi comuni siano riusciti a rilanciare con una semplice e maldestra operazione linguistica. (more…)

Zombies, Ilva, incendi e Berlusconi: tutto va bene Madama Doré

2 settembre 2012

Autore: mafe de baggis

È passato agosto, il mese infuocato dai ridicoli nomi degli anticicloni e dai criminali incendi che han devastato l’intera penisola. È, quella degli incendi, una storia che si ripete ossessivamente da decenni lasciando sempre sorpresi coloro che devono dare e commentare le notizie. “Ma com’è possibile? Ma chi è il piromane? Qual è la psicologia del piromane? A chi giova distruggere i boschi?…” e avanti con queste amenità come se non sapessero davvero chi provoca gli incendi, chi devasta il nostro patrimonio forestale.

È stato, agosto, il mese degli allarmi: allarme spread, allarme caldo, allarme temporali, allarme prezzi, allarme democrazia, allarme intercettazioni, allarme agricolo, ecc. (more…)

Melissa è stata ammazzata nel suo cammino verso la vita, verso il futuro

19 maggio 2012

Si può morire a 16 anni davanti ad una scuola perché qualche criminale fa esplodere un ordigno? Si può spezzare la vita di una persona che ha l’unica colpa di trovarsi nel luogo dell’esplosione? Si può ammazzare una ragazza di 16 anni che sta andando a scuola?
Non sono domande, sono le grida di un padre, prima ancora che di un insegnante, che non riesce a capacitarsi di quanto è successo. La scuola è vita perché frequentata da giovani che cercano una propria strada per crescere tra mille incertezze, esitazioni, ilarità. La scuola è vita perché è il luogo in cui sbocciano idee, amori, sogni, speranze, progetti. È il luogo del futuro. È il luogo migliore del nostro paese, è il luogo per antonomasia della gioventù, è il luogo da cui parte ogni istanza di vita. (more…)